venerdì 8 ottobre 2010

il giorno dopo

la cosa imbarazzante del nostro paese è il "giorno dopo".
i conflitti d'interesse del nostro presidente del consiglio sono ormai assorbiti nelle discussioni quotidiane, le dichiarazioni offensive ingoiate con la pagliata, gli scandali riempiono le chiacchiere in tv ... la gente normale combatte, i diritti vengono calpestati, le inchieste sono scioccanti, le verità impensabili ... ogni volta penso "domani succederà il finimondo!"

e poi?

e poi niente, il niente, neanche ci si indigna più!!

2 commenti:

il Socio ha detto...

chiamasi pessimismo rinunciatario

Princi ha detto...

... e come si combatte??